Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina. Non importa dove si trova, com'è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Con un frigo enorme pieno di provviste che basterebbero tranquillamente per un intero invero, al cui grande sportello metallico potermi appoggiare. Siamo rimaste solo io e la cucina. Mi sembra un po' meglio che pensare che sono rimasta proprio sola. Banana Yoshimoto

domenica 27 novembre 2011

Muffins con Gocce di Cioccolato e Pera o Banana




INGREDIENTI
(ca. 12 muffins)

250 g di farina
190 g di zucchero
115 g di burro 
3 g di lievito in polvere
3 g di sale
90 g di gocce di cioccolato
1 pera
1 banana
2 uova


PREPARAZIONE
1)Mischiate in una terrina le polveri escluso lo zucchero, che sbatterete con una frusta in un'altra terrina con il burro. 


2)Mentre aspettate che il burro si ammorbidisca un po' mondate la pera e la banana: fatene dei pezzettini e teneteli separati. Aggiungete poco per volta le uova al composto di burro e zucchero.


3)Unite gradualmente le polveri mescolando con un cucchiaio di legno. Non girate troppo il composto dovrà presentare qualche grumo che conferirà la sofficità al muffin.

 4)Pesate 70g di gocce di cioccolato e unitele al composto. Separatelo in due parti: in una aggiungerete i pezzi di pera, nell'altra quelli di banana.



5)Aiutatevi con un cucchiaio e un cucchiaino per riempire i vostri stampi.  Finita l'operazione prendete le gocce rimaste e fatele piovere sopra.



6)Infornate a 180°per 20 minuti. Lasciateli poi altri 5 minuti nel forno spento. Una volta fuori dal forno aspettate che si raffreddino e gustateli.



 


Read More

sabato 26 novembre 2011

Torta Malv


Torta ispirata da questa, ma profondamente diversa per augurare uno splendido compleanno alla mia amica Martina e per questo chiamata torta Malv :D Auguri Malv!! Ti voglio bene!

INGREDIENTI

PAN DI SPAGNA 
200 g di zucchero
6 uova 
140 g di farina
60 g di fecola 
1 bustina di vanillina
oppure
200 g di farina
150 g di zucchero
5 uova
FARCIA
6 uova
150g di zucchero + 75 g
45 g di fecola
15 cucchiai di marsala secco
750 ml di panna montata
BAGNA
una tazza di caffè
COPERTURA e DECORAZIONE
200g di cioccolato fondente
100 g di cioccolato bianco
smarties


PREPARAZIONE

Personalmente io ho preparato il pan di spagna qualche giorno in anticipo, ho farcito la torta il giorno prima, l'ho fatta riposare tutta una notte in frigo e la mattina della festa ho preparato le decorazioni e l'ho glassata.
Per la preparazione del pan di spagna e della crema vi rimando rispettivamente qui e qui. :)

1)Preparate il caffè così avrà il tempo di diventare freddo. Armatevi di carta da forno e forbici e foderate i vostri stampi per le decorazioni e se vi serve create un conetto per scrivere con il cioccolato e un "sotto-torta" di cartone e carta da forno.




2)Apprestatevi a tagliare il pan di spagna con un bel coltello seghettato (non tagliate il pan di spagna da caldo: io l'avevo preparato qualche giorno prima e conservato avvolto in un canovaccio, così non ho avuto problemi).



3)Bagnate abbondantemente il primo strato di pan di spagna con il caffè e andate a ricoprire con la farcia. Ripete l'operazione per tutti gli strati: io ne ho realizzati tre. Potete aiutarvi con l'anello della tortiera o con un anello da semifreddi, ma senza alcun strumento si riesce comunque perfettamente. Una volta farcita la torta lasciare riposare in frigo per almeno tre ore (la mia ci è stata per una notte).








4)Per le decorazioni fate sciogliere il cioccolato bianco a bagnomaria e poi fatelo raffreddare (all'aria e poi in frigorifero) in piccoli contenitori foderati di carta da forno per formare dei sottili strati, delles sfoglie di cioccolato bianco. Versate il cioccolato rimanente in un conetto e scrivete quello che preferite su un foglio di carta da forno. Ponetelo poi in frigo.



5)Fate ora sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, una volta pronto mettetene un po' in un conetto di carta (io ho usato lo stesso del cioccolato bianco lavato e asciugato). Tirate fuori le sfoglie di cioccolato bianco e sopra ognuna scrivete le lettere del nome che volete comporre e aspettate che si asciughino.



6)Usate il resto del cioccolato sciolto per glassare la torta: versatelo delicatamente sopra di essa e lasciate che coli. Aspettate un poco che il cioccolato si indurisca prima di applicare le decorazioni, altrimenti scivolano via. Mettete le sfoglie nel lato della torta, la scritta di buon compleanno sopra e fate piovere gli smarties :)

Read More

Scrivi la tua mail e ti aggiornerò.....

Leggimi...

Quotes

L'alta cucina non è una cosa per i pavidi: bisogna avere immaginazione, essere temerari, tentare l'impossibile e non permettere a nessuno di porvi dei limiti solo perché siete quello che siete, il vostro unico limite sia il vostro cuore. Quello che dico sempre è vero: chiunque può cucinare, ma solo gli intrepidi possono diventare dei grandi.
Emile, ci troviamo di fronte a possibilità inesplorate, dobbiamo cucinarlo!
Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare!
Ratatouille

Non dire cos'è finché non l'hai assaggiato.
E ricorda: la ricetta è solo l'ipotesi
Leggi di Murphy sulla cucina

Lo sai perché mi piace cucinare? Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d'uovo, zucchero e latte l'impasto si addensa: è un tale conforto!
Julie and Julia

La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria.
Pellegrino Artusi

Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina. Non importa dove si trova, com'è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.
Anche le cucine incredibilmente sporche mi piacciono da morire. Mi piacciono col pavimento disseminato di pezzettini di verdura, così sporche che la suola delle pantofole diventa subito nera, e grandi, di una grandezza esagerata. Con un frigo enorme pieno di provviste che basterebbero tranquillamente per un intero invero, al cui grande sportello metallico potermi appoggiare. E se per caso alzo gli occhi dal fornello schizzato di grasso o dai coltelli un po' arrugginiti, fuori le stelle che splendono tristi.
Siamo rimaste solo io e la cucina. Mi sembra un po' meglio che pensare che sono rimasta proprio sola.
Banana Yoshimoto

Iniziative

Offerte online ecologiche di Doveconviene.it
by Doveconviene.it

Ricette di cucina
Ricette di cucina Top blogs di ricette GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina food bloggermania motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore IT FoodBlog
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07.03.2001.
Foto, immagini e contenuti sono di proprietà delle autrici e proprietarie di "Chiacchiere & Cucina". E' vietata la riproduzione anche parziale senza aver preventivamente ottenuto il permesso espresso da parte delle autrici e comunque è sempre fatto obbligo di citare la fonte. Grazie
Powered by Blogger.

© Chiacchiere & Cucina, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena