Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina. Non importa dove si trova, com'è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Con un frigo enorme pieno di provviste che basterebbero tranquillamente per un intero invero, al cui grande sportello metallico potermi appoggiare. Siamo rimaste solo io e la cucina. Mi sembra un po' meglio che pensare che sono rimasta proprio sola. Banana Yoshimoto

lunedì 17 giugno 2013

Novità portoghesi: Pasteis de morango com chocolate preto e branco.


Notizie da Porto. 

Aggiornare un blog richiede tempo e impegno. Cucinare ne richiede altrettanto. Combinare confusione un po' meno (ho sempre l'entropia a mio favore). 
In questi mesi la mia vita si è evoluta. Come molti sanno ho partecipato a "La prova del cuoco" arrivando in finale. Esperienza che porterò sempre con me nel cuore (https://www.facebook.com/events/659213174095356/678922235457783/). 
E sono partita a inizio Maggio per passare tre mesi a Porto in Portogallo, da dove ora sto scrivendo. Sto lavorando alla mia tesi presso la facoltà di ingegneria dell'Università di Porto. Mi sto trovando molto bene e le persone che ho conosciuto aiutano in questo.  Questa città offre delle luci incantevoli e delle confetterie dove vorresti provare ogni dolce. Vivo in centro e ho 4 coinquilini di cui 3 portoghesi. Ho già organizzato una cena a base di carbonara e per rifarmi alla pasticceria portoghese ho creato queste "pasteis". Nel mio computer ho fotografie di ricette passate e credo che prossimamente il blog verrà aggiornato con piatti collocati temporaneamente nel passato. Ho creato anche la pagina facebook!! 

E ora gustatevi questi dolcetti!




INGREDIENTI
(6 ca.)

pasta sfoglia già pronta 
un vasetto di marmellata 
fragole
300 g di cioccolato fondente
50 g di cioccolato bianco 

burro per gli stampini


PREPARAZIONE


Per prima cosa fate sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria, lasciandone da parte una decina di quadratini. Lavate le fragole e immergetele nel cioccolato fuso, stando attendi a lasciare le foglie verdi ben in vista. Posatele su della carta da forno e lasciate indurire in frigorifero.

Ungete gli stampini con un po' di burro. Stendete la pasta sfoglia e tagliatela con l'aiuto di un coppapasta rotondo. il diametro del coppapasta deve essere un poco più grande di quello degli stampi in modo da fuoriuscirne. 

Disponete un quadratino o uno e mezzo di cioccolato fondente sul fondo della pasta sfoglia inserita negli stampi e ricoprite di marmellata. Qui la marmellata che ho trovato io era molto gelatinosa e con un barattolo ne sono usciti soltanto cinque. E io che pensavo di farci una crostata.

Chiudete con la pasta rimasta fuori dai bordi e mettete in forno preriscaldato a 180°C finché non cambia colore e imbrunisce. Seguite le indicazioni riportate sulla confezione.

Con la pasta avanzata ho creato altri piccoli fagottini con un due fettine sottili di mela, un pezzetto di cioccolato e un pizzico di cannella.

Essendomi avanzato anche del cioccolato fondente ho creato dei dischi tondi ponendo un coppa pasta sulla carta da forno e riempendo il fondo di cioccolato. Una volta induriti dopo il passaggio in frigorifero erano pronti per fare da piatto ai dolcetti raffreddati!

Sfornati vanno lasciati raffreddare. Infine prendete le fragole e posatele sopra al pastel. Grattuggiate il cioccolato bianco e decorate.

2 commenti:

  1. Buongiorno Giorgia, grazie di essere passata dal mio blog, ora posso seguire anche il tuo.
    Io ti ho vista ogni giorno quando hai partecipato alla Prova del Cuoco così ora mi sembra di conoscerti meglio. Tanti auguri per la tua nuova avventura a Porto. Hai una bella forza, BRAVA !!!
    Un bacio e a presto.
    Virginia
    http://aisapori.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Bentornata!
    Grazie per la visita. Dolcetti stupendi, buon studio e alle prossime ricette!

    RispondiElimina

Il tuo pensiero..

Scrivi la tua mail e ti aggiornerò.....

Leggimi...

Quotes

L'alta cucina non è una cosa per i pavidi: bisogna avere immaginazione, essere temerari, tentare l'impossibile e non permettere a nessuno di porvi dei limiti solo perché siete quello che siete, il vostro unico limite sia il vostro cuore. Quello che dico sempre è vero: chiunque può cucinare, ma solo gli intrepidi possono diventare dei grandi.
Emile, ci troviamo di fronte a possibilità inesplorate, dobbiamo cucinarlo!
Il cibo trova sempre coloro che amano cucinare!
Ratatouille

Non dire cos'è finché non l'hai assaggiato.
E ricorda: la ricetta è solo l'ipotesi
Leggi di Murphy sulla cucina

Lo sai perché mi piace cucinare? Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d'uovo, zucchero e latte l'impasto si addensa: è un tale conforto!
Julie and Julia

La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria.
Pellegrino Artusi

Non c'è posto al mondo che io ami più della cucina. Non importa dove si trova, com'è fatta: purché sia una cucina, un posto dove si fa da mangiare, io sto bene. Se possibile le preferisco funzionali e vissute. Magari con tantissimi strofinacci asciutti e puliti e le piastrelle bianche che scintillano.
Anche le cucine incredibilmente sporche mi piacciono da morire. Mi piacciono col pavimento disseminato di pezzettini di verdura, così sporche che la suola delle pantofole diventa subito nera, e grandi, di una grandezza esagerata. Con un frigo enorme pieno di provviste che basterebbero tranquillamente per un intero invero, al cui grande sportello metallico potermi appoggiare. E se per caso alzo gli occhi dal fornello schizzato di grasso o dai coltelli un po' arrugginiti, fuori le stelle che splendono tristi.
Siamo rimaste solo io e la cucina. Mi sembra un po' meglio che pensare che sono rimasta proprio sola.
Banana Yoshimoto

Iniziative

Offerte online ecologiche di Doveconviene.it
by Doveconviene.it

Ricette di cucina
Ricette di cucina Top blogs di ricette GiornaleBlog Notizie Blog di Cucina food bloggermania motori di ricerca Aggregatore Il Bloggatore IT FoodBlog
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della Legge n.62 del 07.03.2001.
Foto, immagini e contenuti sono di proprietà delle autrici e proprietarie di "Chiacchiere & Cucina". E' vietata la riproduzione anche parziale senza aver preventivamente ottenuto il permesso espresso da parte delle autrici e comunque è sempre fatto obbligo di citare la fonte. Grazie
Powered by Blogger.

© Chiacchiere & Cucina, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena